Salviamo le api    Salviamo il pianeta

Spedizione GRATIS in Italia per ordini superiori a 29€

Spedizione GRATIS in Italia per ordini superiori a 29€

Miele di corbezzolo
Mieli

Miele di Corbezzolo, caratteristiche, proprietà e benefici

Il Miele di Corbezzolo può essere definito davvero un miele di nicchia, il miele amaro per eccellenza, una prelibatezza prodotta in Italia (forse la più difficile) e, proprio questa sua estrema ricercatezza lo rende uno dei mieli più apprezzati dagli estimatori.

Il Miele di Corbezzolo prende il nome dalla pianta dal quale deriva, una pianta molto diffusa nel Mediterraneo, in particolar modo lungo le coste più a ovest. La caratteristica principale del Corbezzolo è che questa è una pianta sempreverde, con dei tipici fiori bianchi, a volte giallastri, che sbocciano nel periodo autunnale. Un anno dopo la fioritura, sul Corbezzolo maturano anche delle meravigliose bacche rosse. Per questi colori straordinari, il Corbezzolo è considerato un simbolo dell’Italia. Scopriamo insieme come mai questo Miele è così difficile da produrre e, soprattutto, da reperire.

Anche se il Corbezzolo è una pianta che si diffonde facilmente in Italia, nelle zone mediterranee, il fatto che la fioritura avvenga nei mesi autunnali rende la produzione di miele molto complessa: senza gli insetti impollinatori è difficile (molto) ottenere il Miele di Corbezzolo; inoltre, anche dopo la sua difficile raccolta è necessario l’intervento di un apicoltore in modo da ridurre la presenza di umidità nel miele preparato, possibile causa di una fermentazione involontaria. Per questo motivo, il Miele di Corbezzolo in commercio ha un costo molto più elevato rispetto al miele di castagno, al miele di acacia e al miele millefiori, per citarne solo alcuni.

Caratteristiche del miele di corbezzolo

Il Miele di Corbezzolo presenta un colore molto ambrato quando la sua consistenza è prevalentemente liquida; in fase di cristallizzazione, invece, il colore del Miele di Corbezzolo cambia e tende al marrone e nocciola, con riflessi verdi. Ma cos’è questa cristallizzazione che si sente spesso nominare quando si parla di miele? Più semplicemente, la cristallizzazione è quel processo naturale che coinvolge il miele e avviene in modo del tutto naturale, con cristalli molto fini.

In questa fase, il miele diventa molto cremoso, fondente e morbido da gustare.Il Miele di Corbezzolo presenta un colore molto ambrato quando la sua consistenza è prevalentemente liquida; in fase di cristallizzazione, invece, il colore del Miele di Corbezzolo cambia e tende al marrone e nocciola, con riflessi verdi. Ma cos’è questa cristallizzazione che si sente spesso nominare quando si parla di miele? Più semplicemente, la cristallizzazione è quel processo naturale che coinvolge il miele e avviene in modo del tutto naturale, con cristalli molto fini. In questa fase, il miele diventa molto cremoso, fondente e morbido da gustare.

Per quanto concerne il sapore, invece, il Miele di Corbezzolo è estremamente forte ed intenso, a tratti molto pungente. Potrebbe essere paragonato al gusto forte del caffè amaro; è un miele che deve piacere, proprio come il miele di castagno. Una volta assaggiato, restituisce al palato un denso sapore di radici amare: il Miele di Corbezzolo è il miele più amaro fra i mieli, per questo è possibile considerarlo un alimento per pochi, veri appassionati.

Proprietà benefiche del miele di corbezzolo

l Miele di Corbezzolo, nonostante il suo sapore particolarmente amaro e intenso, è noto per le sue proprietà benefiche tali per le quali è considerato tutt’oggi un alimento molto prezioso da portare in tavola e da condividere con le persone che si amano. Oltre ad essere ricco di antiossidanti, quali i polifenoli che sono i più potenti presenti in natura in grado di contrastare l’invecchiamento precoce della pelle, il Miele di Corbezzolo è un ottimo alleato per combattere le infiammazioni tipiche dei malanni di stagione. Febbre, mal di gola, tosse, catarro: tutti questi stati influenzali, tendenzialmente, possono essere trattati in modo del tutto naturale con un cucchiaino di Miele di Corbezzolo al giorno.

In più, questo miele è perfetto se usato in cucina in abbinamento ad alimenti altrettanto amari, proprio come lui, o insieme a formaggi stagionati, a salumi e a dolci tipici della tradizione culinaria italiana. Il Miele di Corbezzolo stupisce, inoltre, per l’accostamento molto apprezzato con il caffè, di cui non altera assolutamente il gusto ma ne preserva la bontà.

Come molti altri mieli, possiamo dire che anche il Miele di Corbezzolo è una fonte di energia ricostituente pazzesca per il proprio organismo e, per questo, se ne consiglia il consumo parsimonioso in ogni dieta mediterranea.

Approfitta dello SCONTO sul tuo primo ordine

20%Off

PROMOCODE: API20